LA SCUOLA D. D’AOSTA PER NOI… libere riflessioni dei ragazzi di 2A

Per noi la scola Aosta è una struttura in cui crescere ed istruirsi al meglio. Il primo giorno che abbiamo passato in questa scuola avevamo il timore di trovarci in una brutta classe o avere professori tremendi e che ti mettessero a disagio; invece siamo tornate a casa soddisfatte e rassicurate dalla prima bella giornata che avevamo passato qui.  Alla Scuola Duca D’Aosta è impossibile trovarsi in una brutta classe o non riuscire a legare con nessuno, perché tutte le classi che ci sono state fino ad ora ci sono così tanti elementi differenti che non ci si può sentire in soggezione. Parlando dei prof. ci siamo trovate davvero bene con tutti perché se hai difficoltà ti aiutano e sono molto vicini a noi studenti. Che dire della struttura? Ha uno spazio immenso e ben organizzato e, anche se il cortile non è grandissimo,  lo spazio giusto per conoscerci meglio tra le varie classi e farci divertire.

Cosa ci piace della nostra scuola?

-i compagni

-l’aula LIM

le attività /laboratori

-le gite

-il rapporto tra insegnanti e alunni

-lo studio assistito

-la ricreazione

-gli argomenti trattati in certe lezioni dove ci si deve aprire con la classe

-la struttura

-la disponibilità di tutti
Veniteci a trovare !!!
Carola e Alice


——————————————

Mi chiamo Yahya e frequento la seconda alla scuola Aosta. La scuola si trova in via Trezza a Verona e per me è una scuola molto bella. Siamo in pochi, infatti c’è solo una sezione, e questo per me è positivo perché gli spazi sono tutti a nostra disposizione e alla fine ci conosciamo tutti.
Ci sono vari laboratori dove si può lavorare in gruppo cosi facendo tutti ci conosciamo meglio e anche questo è molto bello dal mio punto di vista. Le classi sono di media grandezza, ma il divertimento e più grande delle classi. Le prof spiegano molto bene, sono molto disponibili ogni volta portano nuovi argomenti.
Yahya
—————————————–
Secondo noi la scuola Duca D’ Aosta è un posto dove poter imparare cose nuove e stare insieme con i compagni di classe, con i quali fare amicizia.
Come ambiente è molto accogliente. È piccola, ma in questo modo tutti conoscono tutti.
L’ anno scorso abbiamo fatto molte attività interessanti: il progetto Record che consisteva riflettere insieme su argomenti molto toccanti, ad esempio il razzismo. Oppure il progetto Pianoforte per fare pratica e imparare nuovi brani, un progetto totalmente gratuito .
In educazione fisica, a differenza delle elementari la palestra è grande e meglio rifornita, questo permette di divertirsi di più e rende l’ educazione fisica una materia a tutti gli effetti.
I prof, spiegano bene e ci aiutano a migliorare e a prepararci per il futuro, sono molto tolleranti nei nostri confronti.
Nel complesso, in questa scuola ci troviamo bene e spero che sarà così per i prossimi anni.
Gabriele e Alberto

———————————
Nella scuola Duca d’ Aosta si possono svolgere attività interessanti per esempio, in prima, abbiamo partecipato al progetto nuoto.
Il progetto si svolge per un periodo dell’anno durante le ore di educazione fisica: anziché la lezione in palestra abbiamo seguito un corso di nuoto di dieci lezioni.
Per arrivare in piscina si prende il bus.
Un secondo progetto che ci è piacito è stato quello delle “Olimpiadi della danza”: il progetto si svolge in orario extra scolastico nella palestra delle scuole L. Fava e consiste in dieci lezioni di danza in cui gli allievi sono guidati da coreografi professionisti per creare un balletto.
Alla fine delle lezioni c’è stata una competizione tra tutte le scuole partecipanti. La nostra scuola l’ anno scorso è arrivata 1a alle selezioni provinciali e 3°alle nazionali, è stata una grande soddisfazione
Chiaraluna ed Emanuele

———————————————————————–
La scuola Duca D’Aosta per noi è abbastanza severa però vi consigliamo di venire in questa scuola perché non si va il sabato.
L’unico inconveniente è che si esce da scuola alle 16:25 il lunedì il mercoledì e il giovedì mentre il venerdì per fortuna si esce alle 12:50 e abbiamo metà giornata libera.
Per gli amanti del calcio dovrete rassegnarvi , non si po’ giocare a calcio nelle pause perché il pavimento è molto duro e se cadi ti fai male come è successo a un nostro compagno di classe che il primo giorno di scuola della prima media è caduto di testa e gli hanno dato due punti
William e Yahya
—————————————————-
La scuola Duca D’Aosta può essere una scuola facile se ti impegni, se non ti impegni è la più difficile.
Per noi la scuola è molto difficile dato che non abbiamo tanta voglia di studiare, ma se studiate,  se ascoltate in classe e dopo ripassate un pochino a casa siete a cavallo dato che le prof spiegano bene.
In certi aspetti la scuola Duca D’Aosta è molto vantaggiosa se abitate in Veronetta e la scuola migliore che potete scegliere, e anche perché fate molte gite e laboratori e attività
Kevin e Mihai
—————————————————-
La nostra palestra è un po’ piccola, ma a noi piace molto educazione fisica: in questa materia la prof. ci propone oltre agli allenamenti il nuoto oppure il parkour; un altro progetto che ci piace è quello delle olimpiadi della danza che consistono in una serie di lezioni di danza al termine delle quali c’è una sfida con le altre scuole di Verona ( per esempio l’anno scorso siamo arrivati primi alle provinciali e poi terzi alle nazionali di Bologna).
Un ‘altra bella attività di quest’anno ci è stata proposta dal prof. di religione : si tratta della partecipazione Folk festival, un evento di danze popolari a cui parteciperemo insieme ad altre scuole di Verona.
Riddhi e Isabella


—————————————————–
Per noi la scuola Duca D’Aosta è un carcere minorile.
Scherziamoooo !!! E’ una scuola media normale come tutte le altre, si studia, si fanno gite e uscite, laboratori.
Le cose che ci piacciono di questa scuola sono:
-3 volte ha settimana si fa l’ora di “studio assistito”, cioè un’ora dove si fanno i compiti assegnati con l’aiuto dei professori/esse
-si fanno molti progetti di motoria ad esempio: piscina , parkour , olimpiadi della danza, pallavolo , basket, tennis e la corsa campestre.
Hilary e Gabriela .

IO LEGGO PERCHE’ 2019

UN GRAZIE DI CUORE A TUTTE LE FAMIGLIE CHE HANNO DONATO UN LIBRO ALLA NOSTRA SCUOLA CON L’INIZIATIVA  “IO LEGGO PERCHE'”

A TUTTI GLI LUNNI DELLA SCUOLA DUCA D’AOSTA BUONA LETTURA!

La Scuola Duca D’Aosta partecipa alla XV settimana di azione contro il razzismo DIVERSI PERCHE’ UNICI

Come ogni anno, in occasione della Giornata mondiale per l’eliminazione delle discriminazioni razziali che si celebra il 21 marzo, la Presidenza del Consiglio dei Ministri promuove la “Settimana di azione contro il razzismo- DIVERSI PERCHE’ UNICI”, campagna di sensibilizzazione e animazione territoriale giunta alla sua quindicesima edizione, in programma dal 18 al 24 marzo 2019.

Anche la scuola Duca D’Aosta partecipa a questa bella iniziativa grazie agli alunni di 1A che , all’interno del laboratorio progetto Record, hanno realizzato degli striscioni contro il razzismo che potrete vedere appesi fuori dalla scuola in questi giorni.

 

 

 

.

GIORNATE DELLO SPORT 2019

Giovedì 7 e venerdì 8 marzo la scuola Duca D’Aosta ha partecipato alle attività della settimana dello sport. Per quest’anno ci siamo divisi in due gruppi: mentre le terze e le seconde hanno partecipato a SPORT EXPO in fiera , la classe 1A , con le altre classi prime della scuola Fava, ha passato una bellissima giornata nel parco di VILLLA BURI.

Qui  ragazzi si sono cimentati con attività di orienteering nel bosco e poi con una bella biciclettata lungo l’argine dell’ Adige. Super!

 

 

Progetto ReCord contro le discriminazioni

 

 

In questi mesi i ragazzi della classe 1A si stanno confrontando sulla tematica del rispetto delle differenze grazie al progetto Record proposto nella nostra scuola dall’associazione Le Fate Onlus.

Dopo una prima fase più teorica in cui abbiamo ragionato sulle differenze e abbiamo scardinato molti preconcetti e stereotipi, siamo ora entrati nella fase laboratoriale con la costruzione di alcuni giochi da tavolo di origine africana reinterpretati dai ragazzi utilizzando materiale di riciclo.

Vi faremo presto vedere il frutto del nostro lavoro, intanto mettetevi alla prova con le domande di questo lavoro: MIGRAZIONI: TU QUANTO NE SAI?

(Se volete vedere le risposte… venite alla scuola Aosta a scoprirle!)

 

 

Si avvicina il Natale…

 

Ultime settimane di scuola prima delle vacanze di Natale piene di attività e lavori da finire: c ‘è anche il tempo per realizzare due calendari dell’avvento un po’ speciali per prepararsi al Natale  in inglese e in spagnolo che non si sa mai …

Auguri a tutti di Buon Natale!

Merry Christmas! Feliz Navidad !

20181207_084626.jpg

20181213_131710